Domenica, 08 Dicembre 2019 10:01

Finalità ed attività svolte

FINALITA’ E COMPITI DELL’ASSOCIAZIONE ARCHIVIO ANTONIO SCACCABAROZZI,
ATTIVITA’ SVOLTA E PROGRAMMATA

 

1. FINALITA' E COMPITI DELL'ASSOCIAZIONE ARCHIVIO ANTONIO SCACCABAROZZI

L'Associazione è senza fini di lucro e ha come scopo la promozione della cultura e dell'arte. In particolare:

  • lo studio, l'approfondimento, la conoscenza e la diffusione dell'opera del maestro Antonio Scaccabarozzi considerata nella sua totalità di espressione
  • la redazione e l'aggiornamento dell'Archivio generale dell'opera del Maestro e della bibliografia che lo riguarda;
  • l'allestimento, presso istituzioni pubbliche e private sia in Italia che all'estero, di mostre personali e collettive delle opere del Maestro, in occasione delle quali i Soci sono eventualmente chiamati a prestare le opere di loro proprietà;
  • la pubblicazione di materiali informativi di qualsiasi genere volti a valorizzare ed a migliorare la conoscenza dell'opera dell'artista, ivi espressamente compresi: volumi, cataloghi, filmati, opere multimediali, siti web e qualsiasi altro strumento informatico;
  • la raccolta e la sistemazione del materiale di esegesi (cataloghi delle mostre, recensioni, scritti, volumi e quant'altro) comunque riferibili alla produzione artistica del Maestro;
  • la promozione e partecipazione, in sede nazionale ed internazionale, a convegni, incontri e attività di studio aventi ad oggetto principale (o, comunque, anche indirettamente riguardanti) l'opera dell'Artista e la sua valutazione nella storia dell'arte;
  • tutelare la figura dell'Artista e difendere il suo patrimonio artistico dalle contraffazioni e dagli illeciti.

 L'Associazione potrà rilasciare riconoscimenti di autenticità di opere del Maestro previa acquisizione di specifica autorizzazione da parte dell'erede dell'Artista. Tale compito potrà essere demandato dal Consiglio Direttivo ad un Comitato Tecnico appositamente costituito.

 Sempre dietro specifica autorizzazione dell'erede dell'Artista all'Associazione potrà eventualmente essere demandata la gestione del diritto d'Autore.

 Per il perseguimento delle sue finalità l'Associazione potrà utilizzare le rendite del suo patrimonio e porre in essere attività commerciali, coerenti con le finalità istituzionali, in via strettamente strumentale ed accessoria.

2. ATTIVITA’ SVOLTA NEL PERIODO 2012 - 2019

  • Produzione del libro “L’emozione del metodo”, editore Crocetti Milano, 2012
  • Produzione del cartone animato “Punto d’aria” sulla vita dell’Artista visibile su Youtube. Disegni Monica Saccomandi, musica originale Francesco Magni
  • Produzione del libretto stampato a mano “TITOLI”, con inserimento di elemnti speciali in polietilene, Pulcino Elefante editore, Osnago
  • Sostegno e supporto alle tesi:
    • Riccardo Bonini, Parma
    • Letizia Castiglioni ed Alessia Romerio, Milano
    • Elisa Torchio, Torino
    • Marta Piraldo, Genova. La tesi contiene l’intervista alla direttrice dell’Associazione Archivio A.S. programmata per essere presentata al Museo di Villa Croce Genova
    • Marika Vermi e Camilla Remondina, Brescia. La tesi di C. Remondina è parte del progetto Acme Arte Lab, mostra e happening presentati nel libro Meccaniche della Meraviglia, Brescia 2019
  • Produzione della monografia “Io sono pittore” (italiano, inglese e tedesco), autore Flaminio Gualdoni, casa editrice Corraini, Mantova 2016
  • Supporto alla Venaria Reale di Torino per la ricerca dei materiali atti al restauro delle opere del ciclo “iniezioni”. I risultati sono stati presentati al museo del Prado di Madrid nel 2019
  • Workshop all’Accademia Albertina di Torino con alcuni studenti (anno scolastico 2018-2019) dell’Accademia;  esposizione finale, “La pittura in testa”, delle opere prodotte. Il workshop ha incluso anche una visita guidata, a spese dell’Archivio, al Museo di Villa Croce Genova per visitare la collezione Maria Ghiringhelli.
  • Progettazione e pubblicazione del website Archivio Antonio Scaccabarozzi ed avvio dei lavori per la realizzazione del catalogo generale delle opere dell’Artista (a cura di Flaminio Gualdoni, Ilaria Bignotti, Valter Majocchi). Il Catalogo verrà pubblicato online.
  • Implementazione delle pagine Facebook ed Instagram a cura di Camilla Remondina
  • Donazione di opere a:
    • Gallerie d’Italia Milano dell’Istituto Intesa San Paolo
    • Museo d’Arte Contemporanea di Lissone
  • Progetto Ipo/Non vedenti per la fruizione del lavoro di Antonio Scaccabarozzi realizzato in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi di Milano. Titolo del progetto “Un’Avventura Conoscitiva”:
    • Produzione di tavole
    • testi in braille per adulti e bambini
    • audio-racconto e musiche predisposte in collaborazione con l’Archivio Demetrio Stratos di Salso Maggiore.

            Curatrice, per conto dell’Archivio, Elisabetta Modena.

  • Sono state attivate le procedure per conseguire lo status di ONLUS

  •  Lectures and Talks:
    • 2017, 23 Aprile: Beijing Minsheng Art Museum, Pechino, Cina, lecture di Ilaria Bignotti sul concetto di "Rethink Medium", in occasione dell'apertura della mostra antologica "Tlön: Bai Ming’s Kingdom" a cura di Gary Xu Gang e relativa pubblicazione.
    • 2017, 30 Maggio: Università Cattolica, Milano, Corso “Istituzioni politiche e culturali”. Lecture di Ilaria Bignotti: "Archivio-Progetto-Sistema.I casi degli archivi Paolo Scheggi, Antonio Scaccabarozzi e Francesca Pasquali nell’Accademia, nelle Istituzioni e nel Mercato dell’arte moderna e contemporanea".
    • 2018, 4 Febbraio: Artefiera Bologna, convegno: “Archivio: visione, progetto, sistema. Dialoghi e confronti tra storia e contemporaneità”, ideato da Ilaria Bignotti e prodotto da CUBO-Museo d’impresa del Gruppo Unipol. Relatori: Cristina Baldacci, Ilaria Bignotti, Christian Caliandro, MoRE Museum (Marco Scotti, Valentina Rossi), Eleonora Frattarolo.
      Moderatore: Angela Memola
      Lecture di Ilaria Bignotti: “Turbolenze e persistenze: l’archivio tra conservazione, mediazione, dispersione. Problemi e domande aperti”
    • 2018, 3 Maggio: Gallerie d’Italia, Milano, Conferenza sulla ricerca di Antonio Scaccabarozzi in occasione dell’ingresso della sua opera “Iniezione-Delimitazione” nelle Collezioni Intesa Sanpaolo.
      Relatori: Elisabetta Longari, Anastasia Rouchota, Michele Coppola. Moderatore: Ilaria Bignotti.
    • 2019,11 Aprile: Università Cattolica del Sacro Cuore diBrescia, corso di Storia dell'Arte Contemporanea, Prof.ssa Elena di Raddo; lecture: “Antonio Scaccabarozzi. Archivio e ricerca: 2019 > 1969”.
      Relatori: Anastasia Rouchota, Ilaria Bignotti.
    • 2019, 19 Dicembre: Museo MACRO, Roma, conferenza sul ruolo degli archivi tra pubblico e privato, impresa e ricerca, ideato da Ilaria Bignotti e Francesca Pasquali (nomi in fase di definizione: Ilaria Bignotti per Archivio Antonio Scaccabarozzi, Paolo Scheggi; Francesca Pasquali; Collezione privata; Galleria d’Arte internazionale).

 

  3. PROGETTI IN CORSO DI REALIZZAZIONE

  • Mostra, no profit, Archivio Antonio Scaccabarozzi - Archivio Antonio Calderara, febbraio 2020, ospitata  dalla galleria Clivio, Milano. Cura del progetto di Angela Madesani ed Archivio Calderara. Il progetto prevede tappe con mostre (no-profit) di Archivi in tandem con una mostra finale, possibilmente pubblica, di Archivi  indipendenti da gallerie.
  • Mostra, no profit, presso Ca’ Pesaro Venezia: dialogo delle opere di Antonio Scaccabarozzi con gli artisti della collezione Panza di Biumo, Roy Thurston e  Michael Brewster. Cura del progetto di Ilaria Bignotti, Anna Dusi e Archivio Brewster (Los Angeles, USA). La mostra è programmata per maggio 2020.
  • Progetto “Oltre le sbarre”. Installazione di opere di Scaccabarozzi, parte del ciclo “Di qua di là”, in carcere. Invito alla riflessione e incoraggiamento ai detenuti per la produzione di manufatti e/o testi od altre forme di espressione artistica aventi  per tema la divisione, l’esclusione e l’inclusione. Curatrice del progetto, Angela Madesani.
  • Inoltre, l’Archivio, attento agli aspetti scientifici, di comunicazione e di archiviazione  si è candidato per svolgere una ricerca presso l’Archivio Rauschenberg di New York. La risposta è attesa entro Gennaio 2020.